La sede dell’Accademia delle Erbe spontanee si trova nel vecchio mondo europeo, in Italia, nella Regione Marche, in Provincia di Fermo, nel Comune di Monte San Pietrangeli, presso il Palazzo Barbarossa, Via Roma, 2.

Tel. 347-5212136 info@accademiadelleerbespontanee.it
Search

Accademia delle Erbe Spontanee

Cicoria

“Stimolando l’attività di fegato e reni, favorisce la liberazione di tossine da parte dell’organismo”, spiega la dottoressa Evangelisti evidenziando come questa pianta erbacea abbia, dunque, proprietà depurative, diuretiche e detossicanti.

Tuttavia, la cicoria porta benefici anche per le proprietà digestive poiché stimola la produzione di bile ed è in grado di ridurre il rischio di contrarre alcune patologie intestinali anche gravi come il cancro al colon. “Oltre a questa funzione antitumorale, dunque – aggiunge la biologa nutrizionista – la cicoria è utile in caso di meteorismo, colon irritabile e stitichezza.”

IL CONTRIBUTO DELLE VITAMINE
Come ha sottolineato la dottoressa introducendo le caratteristiche della cicoria, sono molte le vitamine contenute in questa pianta e tutte contribuiscono a renderci più sani. In particolare, “la presenza della vitamina C implica che la cicoria abbia proprietà antiossidanti, sostenga il sistema immunitario e contribuisca all’assimilazione corretta del ferro da parte dei globuli rossi.”

Alla vitamina E spetta, invece, il compito di ridurre i radicali liberi e mantenere l’integrità cellulare, la vitamina K è preziosa per la conservazione delle ossa ed è indispensabile per una corretta coagulazione del sangue, mentre la vitamina B1 è una preziosa alleata del nostro cervello.

CUORE, COLESTEROLO E SALUTE ORALE
salute denti insalata

La cicoria ha, naturalmente, anche una serie di altre proprietà delle quali possono beneficiare diversi apparati. “Pensiamo al cuore – spiega l’intervistata – infatti regola il battito cardiaco, riduce gli stati infiammatori ed è in grado di controllare la glicemia, abbassando i livelli ematici di glucosio.”

Ha effetti benefici sul metabolismo lipidico, “grazie alla presenza di polisaccaridi che diminuiscono il rischio di sviluppare alti livelli di trigliceridi e colesterolo cattivo nel sangue”, ma anche sull’igiene orale: l’acido cicorico ha proprietà antibatteriche che contrastano in maniera piuttosto efficace le possibili infiammazioni della bocca.

RADICI DI CICORIA ED ESTRATTO
“Le radici di cicoria – precisa la dottoressa Evangelisti – contengono l’inulina, un polisaccaride ingeribile da parte del nostro organismo che risulta un importante prebiotico, utile quindi per il benessere della flora batterica intestinale.” L’estratto di cicoria secca e di semi di cicoria, invece, ha proprietà antimicrobiche, in particolare contro staphylococcus aureus, pseudomonas aeruginosa, escherichia coli e candida albicans.